Una interessante e innovativa sperimentazione

Una interessante e innovativa sperimentazione

Il progetto rappresenta una interessante sperimentazione in campo di innovazione sociale e di sussidiarietà circolare. Questo grazie alla presenza sia nel campo della progettazione dell’idea imprenditoriale, sia in quello della governance di una serie variegata di soggetti territoriali, coordinati dalla Fondazione di Partecipazione “Comunità Solidale Onlus”. Un esempio di economia civile che parte dall’ascolto dei bisogni realizzato a partire dal 2010 da parte del Comitato di Distretto Centro- Nord, con la collaborazione fondamentale del mondo della scuola e delle organizzazioni del terzo Settore e che procede sia all’interno dei lavori del Piano per il Benessere Sociale distrettuale, sia nei lavori di costruzione della Fondazione di Partecipazione e del Comunity Lab. All’interno di tale contesto si pone l’ideazione di un progetto di costruzione e attivazione di laboratori produttivi legati all’agricoltura sociale, collegati in maniera sinergica a soluzioni abitative differenziate rispetto alle esigenze di ciascuna persona accolta e di piccole dimensioni. L’idea che ne sta alla base a livello più strategico è quella di una domanda che conduce e governa l’offerta, di una realtà che opera attraverso una comunità che si auto-organizza e trova le risposte ai bisogni che diventano in questo modo esse stesse realtà imprenditoriali che si muovono in una logica multistakeholder nella quale sono differenziati gli attori e soggetti che partecipano (cooperatori, volontari, familiari, utenti, cittadini). Rispetto alle attività produttive, si prevede la realizzazione di quattro laboratori destinati alla lavorazione e trasformazione di:

  • frutta in marmellate, confetture e succhi di frutta;
  • altri prodotti alimentari (passate di pomodoro, sott’olio, sott’aceti, sughi, ecc..);
  • pasta fresca e conservata,
  • laboratorio artigianale per la produzione di oggetti diversi,

lavori che possano rappresentare – per le condizioni ambientali in cui è inserito e per la stessa tipologia produttiva – un ottimo punto per training formativo, inserimento lavorativo e lavoro per persone con disabilità e svantaggiate.

Aiutaci a diffondere il progetto: