Rispetto alle condizioni territoriali e ambientali nelle quali il progetto si inserisce, si può notare come siano collegati in maniera ideale il sito produttivo con terreni agricoli circostanti (orti, serre, giardini con piante officinali ), con forte differenziazione delle colture presenti, possibilità di attivare nuove coltivazioni grazie alla forte collaborazione con i proprietari delle aziende agricole attigue e quindi si possano attivare varie lavorazioni quali aiuto nella raccolta e cura delle piante (potatura, concimazione, trattamenti, pulizia filari, pulizia basi degli alberi, taglio verde e manutenzione/pulizia spazi comuni, ecc.), oltre a quelle proprie dell’attività produttiva di trasformazione alimentare delle marmellate (quindi attività legate alla sbucciatura della frutta, bollitura, preparazione e sanificazione degli involucri, imbottigliamento, pastorizzazione e imballaggio, gestione del magazzino e preparazione della commercializzazione). In questa attività, si prevedono possibilità di inserimento (con tipologie di strumenti diversificati, con tirocini e contratti di inserimento e contratti di lavoro) di circa una ventina di persone complessivamente, su più turni (mattina/pomeriggio), a seguito dell’organizzazione di un percorso formativo (organizzato secondo una logica congiunta con le altre realtà cooperative coinvolte nella progettualità) al quale potranno partecipare circa 30 persone. Le persone coinvolte nel progetto poi, su percorsi personalizzati, potrebbero trovare risposte abitative differenziate rispetto alle proprie scelte personali e necessità, presso le unità abitative ricavate attraverso la ristrutturazione degli ambienti già presenti all’interno dell’area. Si pensa quindi poi, allo sviluppo di una nuova modalità di marketing sociale di comunità, attraverso:

  • Ideazione e realizzazione condivisa di un brand sociale di territorio (sul modello di ciò che è stato sperimentato a Matera da “Panecotto” e a Milano dall’esperienza della “Cordata”), di un marchio che possa racchiudere cioè in una visione logica e strategica comune tutta la serie di prodotti realizzati da Cooperative sociali territoriali che si riconoscono nella progettualità;
  • Attivazione di una Bottega: si pensa alla possibilità di attivare un luogo fisico e virtuale, in cui vi sia la possibilità per i cittadini di accedere all’acquisto diretto dei prodotti.
Aiutaci a diffondere il progetto: